La melodia della balena

Categoria
Legno

Nel mare blu, sempre più blu, viveva una balena che amava la musica, amava comporre melodie classiche e rock insieme, così coinvolgenti che le rapivano il cuore.

 

Un giorno, mentre canticchiava il suo pezzo preferito, le si avvicinò un piccolo pesciolino, che incuriosito le chiese perché era tutta luccicante, sembrava una nuvola d’oro, la balena rispose che stava interpretando la sua aria preferita.

 

Il pesciolino guardò stupito la balena e le disse che non sentiva nulla.

 

La balena, avvolta nella sua aurea dorata, cadde in una profonda tristezza, perché si rese conto che nessun suono usciva dalla sua bocca, quando in realtà lei era immersa nella musica.

 

Il pesciolino, stupito dal vedere tanta tristezza velare lo sguardo della balena, iniziò a studiarla con occhi diversi.

 

Alcuni giorni dopo, il pesciolino incrociò la balena con tutte le sue pagliuzze dorate e le si avvicinò, piano, piano e osservandola attentamente, nonostante dalla sua bocca non usciva nessun suono, sentì una melodia che gli toccò il cuore e si rese conto che guardando l’anima della sua amica poteva ascoltare le sue melodie.

Simona Ripamonti

 

Materiali utilizzati: Legno verniciato